“Inseguire il sogno di una casa vivente, versatile e silente, che si adatti continuamente all’evoluzione della nostra vita”

Arch. Gio Ponti

Dalla casa alla città

Con Ecohouse System è possibile realizzare costruzioni di ogni forma e tipo, da 1 a 10 piani, dalle case singole ad interi villaggi.

L’Ufficio Tecnico Ecohouse System, in associazione d’imprese con ditte specializzate del settore, può realizzare opere primarie e infrastrutture.

Le realizzazioni Ecohouse System sono sempre improntate alla ricerca del benessere psicofisico mediante strutture antisismiche, impianti per l’indipendenza energetica, impianti di canalizzazione per separazione e recupero totale delle acque reflue e del risparmio energetico.

In tutte le soluzioni Ecohouse System sono applicati i concetti di

  • Progetto spirituale

  • Architettura sacra

  • Casa energetica

  • Geomanzia e Feng Shui

  • Modularità totale esterna e interna

  • Ergonometria totale

  • Climatizzazione naturale

  • Autosufficienza energetica

  • Recupero idrico totale

  • Scarichi non inquinanti, con impianti biologici

Il progetto: quartiere smart

Un terreno di 1 Km quadrato è la base su cui costruire quartieri o villaggi per  circa 10.000 abitanti.
I tecnici di Ecohouse System hanno scelto la forma poligonale, per le sue valenze energetiche, di urbanizzazione, di viabilità e di modularità.
In caso di ampliamento da quartiere a paese, la forma poligonale facilita l’aggiunta di moduli sui lati del nucleo centrale sempre con strade diritte e rotonde alle intersezioni evitando le curve e i pericoli degli incroci.

Con l’ECOHOUSE SYSTEM si possono progettare dalle case economiche e sociali alle ville di lusso da 30 a 300 mq, fino a 3 piani con murature portanti, fino a 5 piani con murature armate e palazzi fino a 10 piani con i pilastri inseriti nella muratura esterna.

DAL QUARTIERE ALLA SMART CITY

Con il quartiere SMART o quartiere intelligente, adattabile a tutte le possibili dimensioni territoriali, con le forme poligonali affiancabili per tutte le possibili connessioni, tipologie di costruzione e numero dei residenti, si possono formare SMART VILLAGE e SMART CITY.

IL QUARTIERE SMART può essere fatto con un mix di case di basso, medio od alto livello, con zone diversificate ma adiacenti, di tipologie residenziali, commerciali e artigianali, facilmente raggiungibili con tragitti brevi e protetti, oltre a comprensori dedicati a zone industriali. Il QUARTIERE SMART deve partire da uomini SMART che hanno capacità lungimiranti di visione delle problematiche sociali e la loro risoluzione nell’ambito locale, usando le tecnologie più aggiornate, la progettazione integrata in tutti i suoi aspetti, eco e bio sostenibile, per portare la qualità ed il tenore di vita di tutti i ceti sociali ai livelli più evoluti. Secondo gli accordi con il committente, si realizzano dalle case sociali ai quartieri di ville che hanno di base lo stesso sistema costruttivo, ma che si differenziano per le dimensioni, i servizi e gli optional con l’analogia del settore automobilistico tra la versione base della stessa automobile e quella comprensiva di tutti gli opzionali.

La circolazione avviene su strade esterne a sensi unici di marcia, senza semafori, con rotonde che canalizzano il traffico e su strade interne a traffico lento con piste ciclabili, marciapiedi e parcheggi in modo da diminuire gli inquinanti. Le strade avranno l’illuminazione a LED, con alberi di alto fusto, in modo di avere autentici corridoi verdi che favoriscono il microclima. Sul terreno di campagna si procede alla realizzazione delle infrastrutture con i concetti delle società avanzate caratterizzati da strade ampie, alberate, rotonde e parcheggi per cui l’economicità include la qualità non solo delle abitazioni ma della vita sociale, dei servizi, degli spazi, della sicurezza.

IL QUARTIERE SMART sfrutta tutte le potenzialità delle moderne tecnologie per evitare ai committenti ed alle amministrazioni pubbliche i costi dei servizi di acqua potabile, fognature, energia elettrica, adottando energie rinnovabili per rendere gli edifici energeticamente indipendenti, recupero totale delle acque reflue con riciclo totale fino al recupero dei rifiuti sia solidi che umidi urbani con recupero totale dei materiali recuperabili e sfruttamento dei residui per ottenere energia sia elettrica che termica. Le connessioni a banda larga, reti WI-FI e NFC con applicazioni specifiche renderanno la comunità sempre aggiornata sui problemi sia interni che esterni su tutte le esigenze per scambi, inserzioni, esperienze, innovazioni e tecnologia.

In aree adiacenti ci potranno essere piccoli lotti agricoli per orti urbani dei condomini mentre le ville avranno più terreno, disponibile per aree verdi, orto, piscina o campi da gioco. Il parco verde con laghetto balneabile, palestre, campi di sport e percorsi ginnici dedicati renderanno disponibile a tutti la fruizione e lo spazio. La piazza centrale, vero centro della comunità, con il suo spazio pubblico multifunzionale, attorniato da portici con gli uffici pubblici e dei servizi concentra l’aggregazione sociale e la piazza od uno dei lati adibiti a parcheggio, sarà adibito a mercato ambulante e dei contadini locali.

Il quartiere in dettaglio

La piazza è inserita in un diametro di circa 100 metri, circondata da portici coperti. Ai vertici della piazza, con disposizione a stella, si trovano le torri, nella cui parte centrale si sviluppa la passeggiata di circa 300 metri. Accanto alle torri si può sviluppare un anfiteatro a gradoni, un’arena, una fontana, mentre la  parte centrale rimane aperta per ospitare mercati, feste, manifestazioni, ecc.

Le torri  hanno la stessa forma poligonale del quartiere nella cui parte centrale passa il porticato che circonda la piazza, hanno il piano terra pensato per ospitare esercizi commerciali, bar, ristoranti, negozi e l’accesso principale ai piani superiori. I piani superiori possono essere adibiti ad uffici sia privati che pubblici che ad abitazioni essendo open-space gestibili a piacere.
Ogni torre può sostenere i serbatoi dell’acqua, i generatori eolici, i pannelli fotovoltaici, le antenne, i ripetitori, le luci di segnalazione e quanto altro sia necessario al territorio.

Un poligono di portici coperti attraversa le torri e le unisce. Due portici sempre coperti. ai lati di ciascuna torre, collegheranno a raggiera partendo dai portici centrali, la tangenziale interna, le zone di culto e le aree adibite a parcheggio permettendo il passeggio al riparo delle perturbazioni climatiche.

Le case affacciate sui portici ai lati dei parcheggi sono a tre piani, con locali commerciali, uffici e appartamenti secondo le esigenze che si desiderano, quelle sul lato strada hanno il portico in muratura che funge da terrazzo e da protezione del passeggio.

I quartieri, ognuno caratterizzato da un colore specifico, sono composti da case a tre piani con abitazioni che ospitano alloggi di diverse metrature e di diverso standing .

Ogni quartiere ospita ville ad 1 o 2 piani, di varie metrature, singole od a schiera, su più file, con possibilità di coperture a terrazzo od a tetto.

Al centro di ogni zona del quartiere è presente la scuola, affiancata da giardini e facilmente raggiungibile a piedi senza pericoli. Le scuole come tutti gli edifici costruiti con l’ECOHOUSE SYSTEM possono essere adattate per altri usi sociali.

Le scuole secondarie e superiori possono essere nel centro del villaggio, nelle case vicino ai portici ed ai parcheggi per facilitarne l’accesso da ogni punto della città o esterne alla circonvallazione.

Gli uffici amministrativi e sociali sono nei palazzi in centro, mentre nelle zone decentrate esterne si collocano gli impianti sportivi con campi di calcio, pallacanestro e pallavolo, parco con bio-laghetto balneabile, percorso ginnico e palestra polifunzionale.

All’esterno del villaggio, nell’area servizi, sorgono i quartieri artigianali, industriali e commerciali con una viabilità collaterale e non centripeta al villaggio.

La composizione permette di realizzare strade alberate da 10 a 36 metri.
La mancanza di incroci e la presenza di rotonde permette di eliminare i semafori e di avere tre livelli di circolazione, le circonvallazioni e i raggi di collegamento a scorrimento veloce a sensi unici, le strade interne ai quartieri a scorrimento lento, la zona centrale pedonale con ampi parcheggi.

Queste le caratteristiche della viabilità:
– Le circonvallazioni, interne ed esterne, sono a senso unico divise da guardrail con rotonde agli angoli.
– Da ogni quartiere è possibile raggiungere scuole e negozi senza attraversare le circonvallazioni;
– Agli angoli della circonvallazione interna sono presenti aree religiose e parcheggi;
– Vicino a ogni rotonda, fuori della circonvallazione esterna, si trovano i servizi: distributori di benzina, mercati, supermercati, zone commerciali e impianti sportivi.